2
viu 2
viu2
viu4
Sei qui: Home Turismo, cultura e sport Da visitare LA VILLA FRANCHETTI

LA VILLA FRANCHETTI

PDF  Stampa  E-mail 
Insieme con il suo parco, che un tempo abbracciava tutta la collina a monte del paese e che ancor oggi costituisce un ombreggiato percorso, che può essere effettuato a piedi, ammirando il concentrico dall'alto ed immergendosi tra le bianche sculre del "Museo del silenzio e degli affetti", la Villa Franchetti costituisce la dimora più sontuosa di Viù. Di proprietà privata e quindi aperta al pubblico solo in occasione di particolari eventi, o di visite guidate, la villa è la più significativa delle costruzioni edificate nel periodo di maggior splendore della villeggiatura estiva in valle. Fu edificata nel 1861 dal Barone Raimondo Franchetti, che vi soggiornò a lungo con la moglio, Sara Luisa Rothschild. Ideata secondo il modello degli chalet svizzeri, la costruzione è caratterizzata da un tetto a lunghi spioventi, fitto di comignoli di forma originale, da una bella balconata lignea, al primo piani, da una robusta, ma al tempo stesso artistica balaustrata in ghisam lungo il terrazzo del pian terreno e il doppio scalone di accesso al parco, da un intonaco a strisce orizzontali, tipico delle ville patrizie dell'epoca. La casa è stata da poco restaurata nel pieno rispetto delle forme e decorazioni originarie.
< Prec.   Succ. >
 

INFORMATIVA: Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per ulteriori infomazioni sui cookie utilizzati in questo sito guarda la nostra privacy policy.

Accetto l’utilizzo dei cookie su questo sito.

EU Cookie Directive